Ciclonews

Lasciate ogni auto o voi ch’entrate… nelle valli e su per i monti, lungo i laghi o sui sentieri. Sembra una campagna pubblicitaria ideata da Dante Alighieri. Invece è il leitmotiv dell’estate 2018 in montagna. Bicicletta, bicicletta e ancora bicicletta, declinata in tutte le varianti possibili: da corsa, da città, rampichini, e-bike, gravel, che è l’ultima moda: ovvero modelli da strada pensati per affrontare anche sterrati.
Non che non si sia mai andati in sella, negli anni passati. Ma una simile mobilitazione di forze da parte di tutte le località alpine, un tale investimento in immagine, infrastrutture e servizi per le due ruote non si era mai visto.

Il racconto di Alberto Fiorin a SPORTèSTORIE


Alberto Fiorin è un ciclista-narratore, un uomo che della passione per i viaggi in bicicletta ha fatto una professione.

Nella stagione dei grandi eventi sportivi e cicloturistici, una guida pratica alle più affascinanti ciclovie tra l'Italia e il continente.

Dall'Abruzzo al Portogallo, dallo Stelvio all'Irlanda. Costeggiare le scogliere bianche d’Irlanda. Fare il giro delle calette in Corsica. Attraversare passi a migliaia di metri d’altezza, o assaporare tutto il profumo della natura solcando itinerari in mezzo a boschi e prati profumati.

La Presidenza del Consiglio dei ministri ha concesso il patrocinio al cicloraduno nazionale che Fiab ha in programma a Ravenna da lunedì 18 a sabato 24 giugno. “Pedalando tra natura e mosaici”, questo il titolo del tradizionale appuntamento per i soci della Federazione, ha già ricevuto altri patrocini come quello del comune e della provincia di Ravenna e della Regione Emilia Romagna.

B.A.M. e bambino condividono la medesima radice. E chi è stato o andrà al B.A.M. nel 2018, un po’ bambino ritornerà.
Approda a Mantova uno dei più importanti appuntamenti ciclistici d’Europa.
Per chi non conoscesse la kermesse, posso dirvi che è una delle “tasse da pagare” se volete considerarvi un ciclista 2.0.
Oltre alle salite della leggenda, i criterium, i single track, le granfondo, le gincane, i dietro motore, i fuori soglia, le fiere di settore, il B.A.M. è un appuntamento da non perdere. Gli appassionati attendevano con trepidazione l’annuncio.

Narrazioni tra basket, bici e skate

In occasione della proclamazione di Bassano come “Città Europea dello Sport 2018” è nata l’idea di un ciclo di incontri, articolato in tre serate, in cui l’attività sportiva, praticata e narrata, farà da protagonista. Lo sport sarà presentato secondo una duplice accezione: come strumento educativo e come fonte d’ispirazione per arti grafiche e visive come l’illustrazione e la fotografia.
La rassegna approfondirà, attraverso il dialogo con gli autori dei libri presentati, il ruolo sociale di sport tradizionali come il basket ed il ciclismo e di una disciplina presente nel panorama giovanile e fonte di creatività come lo skateboarding.
La rassegna è patrocinata dal Comune di Bassano e dal Panathlon Club.

156 associazioni nazionali e locali e migliaia di cittadini sono accorsi ai Fori Imperiali sabato 28 aprile per la Bicifestazione: un raduno nazionale per chiedere la realizzazione del manifesto di 10 punti: finanziamenti al trasporto pubblico, raddoppio delle infrastrutture del tpl, intermodalità, piani della mobilità, ciclabilità diffusa negli spazi urbani, spostamenti casa-scuola e casa-lavoro, sosta a pagamento, limite dei 30 km orari e rispetto delle norme di circolazione. Punti che saranno presentati al prossimo Governo e alle amministrazioni locali dalle associazioni e dai gruppi di pressione sul territorio. Presenti in piazza anche tanti amministratori locali, politici e parlamentari.

Page 9 of 23

aderisce a FIAB ONLUS - Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta

Dalla parte di chi #pedalaognigiorno

email: info@fiabbassano.it

segui FB

Privacy Policy

Questo sito usa cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Cookie policy. Accetto i cookies OK