Rassegna stampa

Progetti e iniziative per attirare i visitatori su due ruote ma anche per diffondere negli abitanti l’abitudine all’uso di mezzi ecologici. Nasce la “Ciclofficina“ per consulenze, riparazioni e lezioni di manutenzione

I numeri del turismo tradizionale quest’anno sembrano segnare il passo e l'Amministrazione comunale batte nuove strade: vuole richiamare visitatori a pedali.

Servirà a stabilire l’“Agenda strategica” sul tema. Lo si potrà compilare solamente online, sul sito del Comune

Campagnolo: «Ci aiuta a definire le priorità d’intervento. L’obiettivo è favorire gli spostamenti a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici»

Sette pagine con una trentina di quesiti relativi alla mobilità: dal veicolo usato per spostarsi, alle criticità e ai punti di forza del sistema cittadino, con il finale dedicato alle questioni da inserire ai primi posti in un ipotetico programma di interventi.

Rinnovato il concorso comunale per pendolari “ a pedale”.
L’anno scorso avevano aderito in 400 ma nel 2017 si punta ad un consistente aumento delle adesioni. Più bici per andare al lavoro e a scuola. Il Comune prosegue nell'azione di promozione della mobilità sostenibile che in questo caso, oltre che al portafoglio e all'ambiente, fa bene anche alla salute.

Essere diventati due anni fa Riserva di biosfera ha come messo una lente su questo territorio». Dati alla mano, il commissario straordinario del Parco regionale Veneto del Delta del Po, Giovanni Mauro Viti, parla di un successo che è andato consolidandosi.
I suoi 120 chilometri quadrati di verde e acqua, che lambiscono 9 comuni in provincia di Rovigo, in queste settimane, complice il bel tempo, sono sempre più solcati da imbarcazioni e attraversati da biciclette

aderisce a FIAB ONLUS - Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta

Dalla parte di chi #pedalaognigiorno

email: info@fiabbassano.it

segui FB

Privacy Policy

Questo sito usa cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Cookie policy. Accetto i cookies OK