Media pianura vicentina - 20 maggio 2018. Il resoconto

Dopo il ritrovo al mercato ortofrutticolo con i partecipanti del bassanese ci siamo diretti con le auto alla località Armedola di San Pietro in Gu dove ci aspettavano altri componenti del gruppo.

Adempiute le varie formalità, firme, regolamento, iscrizioni, controllo bici, montaggio della fiera bandiera (ah che orgoglio!), siamo partiti in bici verso la bella località di Armedola con le sue ville padronali e rurali, la torretta sull’acqua, i bei canali, la chiesetta di San Michele.

Subito dopo aver percorso il sottopasso della statale nei pressi della Veronesi abbiamo cominciato a pedalare su un comodo sterrato accompagnati dal canale Armedola fino al mulino di Lanzè. Ci trovavamo ancora nella bretella di collegamento all’anello ciclabile che dopo qualche chilometro abbiamo incontrato.

Altri mulini, rogge, immense campagne, belle ville tra Grantortino e Rampazzo, un breve passaggio nella trafficata statale di Camisano ma in sede protetta della ciclabile, e siamo arrivati via fiume Ceresone sulla Treviso Ostiglia a Poiana di Granfion, dove abbiamo sostato per una breve pausa ristoratrice.

Riprendendo il tracciato con vista sui Colli Euganei e Berici abbiamo attraversato una bella area di numerosi e sinuosi canali, sicuramente ad uso delle numerose risaie: eravamo, infatti, nei poderi di Grumolo delle Abbadesse, famoso per il riso. Poco dopo ci siamo fermati ad ammirare il bel complesso di Villa Godi Piovene di Sarmego.

In accordo con tutti i partecipanti abbiamo sostituito il pranzo al sacco con una comoda sosta all’Old Wild West di Torri di Quartesolo, all’aperto, circondati da un delizioso specchio d’acqua pieno di ninfee, tartarughe e pesci ben nutriti!

Siamo ripartiti attraversando Torri di Quartesolo fino ad incontrare il ponte palladiano sul fiume Tesina che abbiamo percorso sulla destra orografica fino a Quinto Vicentino, nei pressi della bella Villa Thiene, sede municipale. Breve sosta gelato e poi l’ultimo tratto dell’anello ciclabile fino a Valproto dove abbiamo ritrovato la bretella di collegamento verso la partenza.

Una bella giornata, temperatura e ventilazione ottime, piacevole compagnia del colorato gruppo, tutti ingredienti che hanno entusiasmato i partecipanti in questa giornata su due ruote alla scoperta di inattesi scorci verdi e di acque a due passi da casa!

 

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32

 

aderisce a FIAB ONLUS - Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta

Dalla parte di chi #pedalaognigiorno

email: info@fiabbassano.it

segui FB

Privacy Policy

Questo sito usa cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Cookie policy. Accetto i cookies OK