Pedalata Verona-Vicenza 6 ottobre 2019 - Progetto AIDA

La ciclovia AIDA è un progetto FIAB delle regioni del Nord Italia, che va dal confine francese di Susa a quello sloveno di Trieste, passando per i centri delle principali città del Nord.

aida2019


Nell’itinerario è inserito il tratto Verona-Vicenza, un percorso che attualmente non gode di sufficienti livelli di sicurezza, per cui il coordinamento FIAB del Veneto ha organizzato domenica 6 ottobre una pedalata per sensibilizzare le amministrazioni dei principali centri attraversati sulla necessità di intervenire per dotare i tratti di competenza di adeguata sistemazione.
Pur svolgendosi lungo strade secondarie con traffico mediamente modesto, sono frequenti i punti pericolosi per incroci e attraversamento di centri abitati: è necessario garantire alle biciclette un tracciato tranquillo, anche se non sempre in sede esclusiva, ma pure in quella promiscua con sufficienti requisiti di sicurezza.

Alla partenza da Verona, dopo la presentazione del progetto di Corrado Marastoni, l’assessore ai lavori pubblici infrastrutture e trasporti del Veneto, Elisa De Berti, ha confermato la vicinanza alla FIAB e attenzione ai suoi progetti, garantendo il massimo impegno per investire nella mobilità ciclabile; convenendo che il progetto della ciclovia AIDA sia un’opportunità per il movimento cicloturistico della Regione.
Il tratto Verona-Vicenza ha toccato località caratteristiche delle due province: S. Martino Buon Albergo, Soave, S. Bonifacio, Monteforte d’Alpone, Gambellara, Montebello Vicentino, Montecchio Maggiore, Creazzo.
Il percorso si è snodato dall’argine dell’Adige per inoltrarsi nella campagna, lungo canali e leggeri rilievi, attraversando l’area prestigiosa della viticoltura dei versanti veronese e vicentino dei colli Lessini.
Nei principali centri la comitiva ha incontrato le autorità locali che hanno firmato di buon grado il manifesto di adesione all’iniziativa.

Dopo 75 km l’arrivo a Vicenza in Piazza dei Signori, il saluto e la firma del manifesto dell’assessore ai lavori pubblici e alle attività sportive Matteo Celebron. Poi il festoso arrivederci alla prossima pedalata.

 

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40

aderisce a FIAB ONLUS - Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta

Dalla parte di chi #pedalaognigiorno

email: info@fiabbassano.it

segui FB

Privacy Policy

Questo sito usa cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Cookie policy. Accetto i cookies OK